Scontro “rosa” al vertice, la spunta la campionessa indiana

WGM Anna Rudolf

WGM Anna Rudolf

E’ stato l’epico scontro al vertice femminile l’appuntamento che ha catalizzato l’attenzione della giornata al 2° Open internazionale del Salento. Stiamo parlando della sfida fra la WGM ungherese Anna Rudolf e la “pari grado” indiana Tania Sachdev. Chi l’ha spuntata? Lo diciamo, per non tenere nessuno sulle spine: è stata lei, l’affascinante (ci passi il termine, per educata cavalleria) ragazza orientale dagli occhi neri e profondi.

tania

WGM Tania Sachdev

Nonostante tutto, la bionda ungherese che, per gli appassionati, ricorda un po’ gli elfi del Signore degli anelli, ha dato egregia battaglia, arrivando a un passo dalla vittoria ma poi, tra l’abilità e la maestria di Tania, e una lieve distrazione, non ha portato a casa la vittoria (d’altronde, la Sachdev aveva un notevole vantaggio tradizional-.storico: gli scacchi non sono nati millenni fa tra la Persia e l’India?). Brava comunque l’ungherese.

Dopo il risultato, Tania Schdev affianca in testa alla classifica Horvath, il quale pareggia con il  campione russo Korneev.

Cliccando sul link in basso, l’analisi algebrica della partita Rudolf-Sachdev del GM Alessio Valsecchi, vincitore sulla venezuelana Gutierrez.

Partita commentata Sachdev – Rudolf:

Formato pdf

Formato cbv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *