Sachdev vs Rudolf: è girl power! Nel frattempo, il campionissimo Korneev arranca

La giornata di ieri ha visto lo scontro fra due delle più forti giocatrici presenti al torneo, Tania Sachdev (India) opposta a Anna Rudolf (Ungheria), entrambe in possesso del titolo di grande maestro femminile (WGM). L’ha spuntata Tania in una variante di cambio del gambetto di donna interpretato in modo piuttosto deciso da entrambe le giocatrici. Per l’analisi della partita commentata da Alessio Valsecchi si rimanda all’apposita sezione del sito.Grazie alla vittoria Tania si è garantita un vantaggio anche per la classifica femminile ed il relativo premio.

 

(WGM Tania Sachdev)

(WGM Tania Sachdev)

Riguardo la presenza femminile, come già accennato è garantita anche grazie al supporto della FIDE, in particolare della commissione WOC la quale sta sviluppando una serie di iniziative per garantire a promettenti giocatrici di molti paesi di partecipare ad eventi scacchistici internazionali di prestigio. Chess Projects e Caroli Hotels hanno ritenuto doveroso fornire un modesto contributo a questa causa ospitando con facilitazioni Gabriela Vargas (Paraguay), Leonela Gutierrez (Venezuela), Ana Vitoria Rothebarth (Brasile) e la nostra italianissima Roberta Messina.

IMG_6922

Tutte le ragazze stanno ottenento buoni risultati ma, soprattutto, garantiscono una ventata di simpatia e di gioventù e fascino altamente apprezzabili.

Circa l’Open B, la classifica assoluta vede la cavalcata solitaria del norvegese Jon Myrene il quale, dopo aver sfidato alcuni dei suoi avversari più pericolosi ed esserne uscito indenne (anche con un pizzico di fortuna da una posizione persa contro Carlo Paglialunga – from London) ha inanellato una serie di vittorie conquistando la testa della classifica.

IMG_6947

Nell’open A, invece, è tutto ancora molto confuso, con un gruppo di testa compatto composto da quasi tutti i migliori giocatori del torneo. Si segnala uno sconsolato Oleg Korneev il quale, dopo aver pattato la mattina con Pierluigi Piscopo, è stato costretto a lasciare un altro mezzo punto (nonostante il vantaggio di giocare con il bianco) al n°2 del torneo Csaba Horvath. Il sempre affabile e “rotondo” Igor Naumkim ha dovuto sudare, invece, per portare a casa la vittoria contro uno degli agguerriti giocatori di provenienza kuwaitiana.

Nel frattempo, senza troppo clamore l’IM Alessio Valsecchi ha raggiunto il gruppo di testa ed oggi affronterà Naumkin in una partita chiave per la classifica finale.

Proseguono, intanto, le lezioni serali, con buon successo di partecipanti, (molto interessante ieri quella tenuta da Tania Sachdev) e le sfide a tennis e calcetto. Il primo incontro Italia – Resto del Mondo ha visto gli azzurri trionfare per 14 a 11 (l’organizzatore schierato nel team Rest of the World ha dovuto incassare con signorilità sconfitta e relativi sfottò).

Il programma dei prossimi giorni prevede:

– Questa sera: torneo lampo;

– Domani sera, venerdì, lezione dell’IM Alessio Valsecchi.

Sabato mattina, a partire dalle ore 9.00, è in programma il turno finale.
La premiazione si terrà nel pomeriggio dalle ore 16.00.

Un saluto pugliese!

Chess Projects ASD

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *